trivago

Introduzione

Trivago è un neologismo semplice e simpatico nato dalla fusione di tre parole inglesi: TRIP, VACATION e GO. Esprime decisione,precisione,calore.

Aspetto storico/sociologico

Trivago è un motore di ricerca hotel gratuito in cui ogni viaggiatore ha la possibilità di  viaggiare e confrontare facilmente le tariffe di oltre 700.000 alberghi, con relative recensioni, in tutto il mondo e trovare la sistemazione ideale.

Grazie ad oltre 200 filtri, poi, gli utenti possono personalizzare la ricerca delle strutture e scegliere il proprio hotel, usufruendo anche degli oltre 28 milioni di recensioni integrate. L’azienda è nata nel 2005 in Germania a Düsseldorf, ed oggi è il più grande motore di ricerca hotel al mondo.. Ogni mese, 45 milioni di utenti lo utilizzano come punto di partenza nella ricerca viaggi. Trivago aiuta gli utenti a trovare l’hotel ideale e prenotarlo al miglior prezzo. Con dipendenti provenienti da più di 30 nazioni. I principali sono Germania, Spagna e negli ultimi anni, Italia dove ha riscosso molto successo anche grazie ad alcune campagne pubblicitarie in tv.  I fondatori del portale di viaggio sono Rolf Schromgens e Peter Vinnemeier e Malte Siewert. L’approccio spigliato e l’attenzione all’albergatore oltre che al cliente, è stata la mossa vincente di Trivago. Il 15 dicembre 2016 la società si è quotata al Nasdaq di Wall Street, collocando 26 milioni di azioni sull’indice dei titoli tecnologici della Borsa di New York.

Aspetto psicologico/patologico

Trivago offre agli albergatori la possibilità di registrarsi gratuitamente e ottimizzare le informazioni sulla propria struttura, attraverso un gestionale gratuito su trivago.it, chiamato Trivago Hotelier . Gli albergatori possono così presentare al meglio le proprie strutture, controllando che le informazioni su di esse siano corrette e promuovendosi con gallerie fotografiche e descrizioni aggiornate. Una scheda ben gestita, oltre a guadagnare un miglior posizionamento nella lista popolarità di Trivago, permette all’utente di convertire più facilmente la sua intenzione di acquisto in vera e propria prenotazione. Nel 2012, Trivago ha introdotto una nuova funzione, chiamata “Trivago Direct Booking”, che consente agli albergatori di aggiungere la possibilità, per gli utenti, di prenotare direttamente sul sito dell’hotel anziché dai siti intermediari. Questa nuova opzione, secondo Trivago, nasce da una richiesta reale da parte degli utenti, in particolare modo in Italia, dove la fiducia verso i siti terzi di prenotazione è in fase di consolidamento e l’utente consulta volentieri anche il sito ufficiale. Inoltre, considerando che i turisti cercano sempre più di avere un contatto diretto con le strutture che prenotano, questo strumento risulta essere particolarmente efficace. Grandi siti come Trivago e molti altri , come era prevedibile, sono altrettanti maestri nell’influenzare verso vendite aggiuntive.

Aspetto educativo

L’importanza di saper usare il servizio senza perderne il controllo, ma al contrario, usandolo come mezzo di miglioramento del benessere personale e quindi compito dell’educatore è quello di conoscere e promuovere il funzionamento di Trivago tenendo, però, sotto controllo le possibili implicazioni che potrebbero manifestarsi

Conclusioni

Posso concludere affermando che Trivago è un sito serio,fidato,pratico e allo stesso tempo semplice da utilizzare (motivo per cui possono accedervi tutti).  Inoltre, offre molteplici possibilità in base alle nostre preferenze, e varie recensioni oltre ad avere una buona sicurezza nei pagamenti. Bisogna però fare attenzione, durante il momento della  prenotazione, perché come abbiamo potuto notare, ci sono diverse tecniche di persuasione che possono invogliare gli utenti all’ acquisto immediato.